L’associazione Leib è un collettivo che nasce per sostenere azioni e riflessioni dal/del corpo all’interno delle istituzioni e dei processi sociali.

“Leib”, che per la filosofia fenomenologica è il corpo vissuto, è per noi un corpo che resiste, che si oppone ai processi di reificazione e individualizzazione, luogo della soggettività e dell’inter-soggettività, punto di partenza di ogni trasformazione sociale. Se la condizione umana è innanzitutto una condizione corporea, come afferma il filosofo Maurice Marleau-Ponty, il corpo non è che l’unico mezzo per andare al cuore delle cose.

Con un approccio interdisciplinare che permetta un continuo dialogo fra saperi e pratiche, l’associazione Leib cerca di mettere in discussione la visione egemone e bioriduzionistica del corpo, che lo rilega a mero oggetto anatomico, per sostenere i rapporti dialettici ed ecologici della corporeità e la sua enorme forza istituente.

Cosa facciamo?

  • Ricerca sociale
  • Formazioni
  • Progetti
  • Sport Popolare
  • Cooperazione internazionale